category Uncategorized

Ripartiamo con Risi e Sorrisi

Ripartiamo con Risi e Sorrisi

Ciao a tutti e un grande abbraccio… almeno virtualmente possiamo.

Eccoci qui, pronti a ripartire.

Penso che noi gente di cucina e di sala abbiamo una grande forza; nel nostro Dna c’è un genoma particolare: la cultura del duro lavoro, che non ci ha mai abbandonato e ci darà la forza di rinascere.

Inutile nascondere che siamo preoccupati, ci preoccupa la nostra salute e quella dei nostri clienti, ma sarà questa preoccupazione che ci farà lavorare  ancora con più attenzione, saremo ancora più scrupolosi. 

Siamo chiamati a mettere in campo tutto il nostro sapere e la nostra professionalità.

Ripartiremo a pieno regime con l’appuntamento del vaccino, per ora rispettiamo tutti le regole  che ci verranno chieste.

Ci saranno un arcobaleno di possibilità.

Li Risi ripartirà giovedì 21 Maggio con il servizio di asporto e consegna a domicilio.

Oltre i piatti pronti da asporto ci sarà un altra novità, prepareremo delle prelibatezze sigillate e pastorizzate in sottovuoto, da conservare in frigo e rigenerare  con pochi semplici passaggi che vi indicheremo, in assoluta sicurezza, senza sporcare utensili in casa vostra.

Pubblicheremo presto tutti i nostri menù.

Poi dal 1 giugno saremo lieti di ospitarvi nel nostro locale in tutta sicurezza e con il giusto distanziamento. Eventualmente faremo più turni ed amplieremo gli orari per farvi godere con tranquillità la cena.

Valuteremo anche la possibilità di riproporre le serate con musica

Per il pranzo ci sarà la possibilità di un Lunch veloce o di un aperitivo a prezzo fisso.

Noi ce la metteremo tutta e vi terremo aggiornati prestissimo.

Lo staff de Li Risi vi aspetta…..ci mancano i vostri sorrisi

Maurizio

Riapriremo … con calma

Ripartire…. Con calma


Buona Festa del Lavoro a tutti! 


Lavoro in questo settore da quando avevo 15 anni,  per fortuna senza interruzione.
Questo è il periodo più lungo di astinenza dal lavoro. Un lavoro che mi ha dato tante soddisfazioni. Un lavoro indubbiamente duro, giornate piene, senza soste, senza festività, senza orari. Un lavoro svolto sempre con tanta passione e tanti sacrifici, anche per la mia famiglia
E’ la prima festa del lavoro che trascorro “ senza lavoro”
Credetemi non vedo l’ora di ripartire, di vedervi ancora nel nostro locale.


Riapriremo…con calma, non è il momento di avere fretta.
Bisogna tornare al ristorante, ma serve tornarci bene


Dobbiamo pertanto valutare con calma tutti gli aspetti.


Innanzitutto,  la  vostra e nostra sicurezza, bisogna ritornare a sedersi al ristorante in tranquillità e fiduciosi nel nostro lavoro.
Apporteremo tutte le modifiche in materia igienico-sanitaria, appena saranno testate
e prescritte  con chiarezza 
Poi c’è l’aspetto economico. 
Non siamo solo cuochi, siamo anche imprenditori. Un ristorante ha bisogno di un minimo tra il 50 e il 70% di occupazione. Non è un fatto veniale. Servono i ricavi sufficienti per remunerare giustamente chi lavora, pagare chi fornisce la merce e i servizi.
 E’ indubbio che il settore dell’accoglienza sarà nel caos fino a dicembre e bisognerà contenere le perdite per tutto il 2021.


Bisognerà reinventare e lavorare con una nuova filosofia imprenditoriale
Riapriremo e  aggiungeremo servizi nuovi al nostro locale per compensare in parte la riduzione dei posti a sedere


Vi aggiorneremo presto sulle nuove iniziative.
Adesso è il tempo della pazienza.
 Torneremo presto ad ospitarvi, in sicurezza, tranquillità e con tutta la passione che ci contraddistingue


 Un abbraccio a tutti
Maurizio